CAPPUCCIO E BRIOCHE? NO, GRAZIE!

Come spiegato nel precedente articolo, una colazione, per essere bilanciata, deve contenere una buona quota di carboidrati complessi, minima quota di carboidrati semplici, proteine e fibre.

Di seguito alcune idee!

Colazione Intercontinentale:

 

Varie opzioni:

  • pane integrale con qualche fetta di affettato + spremuta o centrifugato di frutta e verdura preparati al momento
  • latte o yogurt di vacca oppure di soia o riso o avena o cocco con alcuni fiocchi di cereali integrali e  una manciata di frutta secca
  • uovo sodo o strapazzato accompagnato da pane integrale con un velo di marmellata o miele
  • salmone affumicato con del pane integrale con qualche ricciolo di burro e un frutto o spremuta;

Colazione povera Contadina:

pane rustico e  pomodoro premuto con tonno conservato in vetro e un filo di olio extravergine di buona qualità

Colazione di montagna:

pane integrale o nero o polenta grezza solidificata e tagliata a cubetti con formaggio fresco spalmabile, miele e noci. Per chi è intollerante al latte si può usare il formaggio senza lattosio o di capra o pecora (se tollerati!).

Colazione all’americana: 

per chi ha poco tempo, è possibile preparare dei Pan cake con polvere proteica e acqua + un velo di marmellata o miele o delle crêpes mescolando uova o albumi, farina integrale (con la farina di grano saraceno vengono benissimo), un po’ di acqua. Entrambe vanno cotte in padella antiaderente. 

È possibile  preparare i pancake o le crepes la sera prima e condirli a piacimento al mattino con del miele o marmellata o formaggio spalmabile o burro di arachidi o futta a pezzetti.

Si suggerisce di accompagnare con spremuta di frutta fresca o tè o caffè o acqua (in poche parole, ricordatevi di bere).

Il burro di arachidi  è facilissimo da preparare e può essere conservato in comodi vasetti da mettere in dispensa. Dopo aver frullato gli arachidi, si ottiene  il burro di arachidi che va conservato in vasetti di vetro precedentemente sterilizzati. Prima di metterlo nel vasetto si può aggiungere al preparato qualche quadrato di cioccolato fondente, sciolto al microonde o a bagnomaria.

 

Colazione Vegan:

Per i vegani si può preparare pane e hummus di ceci con un frutto oppure barrette di frutta secca, cereali e semi vari;

Colazione senza glutine, lattosio e uova:

è possibile preparare una pasta frolla fatta con farina per metà di grano saraceno e metà di farina di mandorle, olio di mais o girasole e olio evo, acqua, miele o dolcificante liquido a piacere tipo succo di agave, scorza di limone biologico grattuggiato. Si fa riposare in frigo per almeno mezz’ora e poi si stende in  una tortiera spalmandoci sopra un velo di marmellata preferibilmente senza zucchero e dei frutti di bosco a piacere. Si può gustare la domenica con una tazza di latte vegetale o senza lattosio o anche 3 volte a settimana alternata ad una colazione salata preferita.

Colazione  con frullato con proteine in polvere, per chi è sempre di corsa!

Gli ingredienti per il frullato per una persona sono: 1 banana, frutti di bosco a piacere, la quota necessaria di proteine in polvere al gusto neutro, 150 grammi circa di yogurt naturale, mezzo bicchiere di latte (vegetale o animale).

Mettere tutto nel frullatore, frullare, gustare.

Lo yogurt può essere sostituito con un bicchiere di ghiaccio per chi ha sensibilità ai lieviti. L’aggiunta di un cucchiaio di cacao amaro ne renderà il gusto più aromatico.

La colazione così fatta può essere completata con qualche cereale integrale o con dell’ottima insalata mista o con della macedonia.

Per informazioni puoi scrivermi oppure chiamarmi direttamente al numero 349 5823384..