La metodica seguita per l’esecuzione del test leuco-citotossico è quella proposta da Bryan (1960 e successiva del 1967).

Dopo ever effettuato un prelievo di sangue, da quest’ultimo, (mediante un processo di laboratorio) si recuperano un particolare tipo di globuli bianchi (granulociti) i quali vengono posti su un vetrino a contatto con l’estratto dell’alimento che si vuole testare.

Il vetrino viene osservato al microscopio.

Risultati immagini per cytotest immagini

Dall’osservazione  si attribuisce un diverso grado di reazione all’estratto alimentare secondo la seguente scala:

  • livello 0         reazione assente

  • livello 1         reazione lieve

  • livello 2         reazione media

  • livello 3         reazione forte

  • livello 4         reazione molto forte

Questi livelli di reazione vengono definiti in base allo stato del globulo bianco, il quale passa da una condizione normale ad una di rigonfiamento, poi di vacuolizzazione ed infine di rottura. 

Per informazioni o per esporre la tua problematica puoi scrivermi oppure chiamarmi direttamente al numero 349 5823384.