Qualche ricetta detox: crespelle alla barbabietola rossa

Questa ricetta può essere molte utile per tutti coloro che non riescono a consumare un pranzo equilibrato per mancanza di tempo.

Infatti contiene tutti i nutrienti che devono essere presenti in un pasto. Possono diventare gustose scegliendo gli ingredienti preferiti.
Buone a colazione sia in versione dolce sia salata, a pranzo, a cena ed in qualsiasi momento siano gradite. Utili come piatto da asporto perché permettono di consumare contemporaneamente primo, secondo e contorno a seconda di come sono farcite e preparate.

Ingredienti:

  • mezza barbabietola rossa cotta al vapore
  • 50 g di farina di riso
  • 2 uova o 1 uovo e 1 albume
  • acqua quanto basta
  • sale rosa 1 pizzico
  • 1 cucchiaino di olio extra vergine d’oliva

Procedimento:
In una ciotola mescolare la farina, il sale, le uova, la barbabietola frullata  e l’acqua poco alla volta, quanto basta per ottenere una pastella omogenea, liscia e semiliquida.
Scaldare l’olio in una padella antiaderente, versare la pastella aiutandosi con un mestolo e spargerla sul fondo della padella stessa, far cuocere fino a che non compaiono dei buchini sulla superficie, girare e far cuocere per circa 1 minuto. Ripetere l’operazione fino ad utilizzare tutta la pastella.
Guarnire a piacere sia con marmellata o miele oppure con salato (tipo creme  di legumi o patè o verdure).

La barbabietola rossa è un ottimo disintossicante in grado di legare le tossine nell’organismo e consentirne l’eliminazione.
Utile quindi per gli sportivi, gli ipertesi e per coloro che lamentano affaticamento fisico.